Looking at Tod’s Leo

Looking at Tod’s Leo

Last night I had the opportunity to discover the brand new limited edition collection from Tod’s. This collection is particular for many different reasons. Giulio Cappellini, one of the most important names in the world of design has invited five young designers/design studios to participate in this unique project. They have re-interpreted the iconic Leo Clamp gommino, inspired by five different natural materials: wood, leather, ceramic, metal (titanium) and marble.

Ieri sera ho avuto l’occasione di scoprire la nuovissima collezione in edizione limitata di Tod’s. Questa collezione è particolare per motivi diversi. Giulio Cappellini, uno dei nomi più noti nel mondo di design a livello internazionale ha invitato cinque designer/studio di design a prendere parte in questo progetto unico. Loro hanno reinterpretato l’iconico gommino Leo Clamp essendo ispirati da cinque materiali naturali: legno, pelle, ceramica, metallo (titanio) e marmo.

 photo IMG_3163_zpss1nowhh8.jpg

 photo IMG_3169_zpsljbqhpbe.jpg

It was an extreme honour for me to meet Mr. Cappellini and get the explanations about the whole idea directly from him. He thinks that it is very important to approach Tod’s to the world of design during Milan Design Week and he considers Tod’s a design brand. He enjoyed working with the young designers. He decided to engage the young Italian designers in order to promote the idea of Made in Italy and he’s also happy about the fact that some of the designers worked in collaboration with their international partners.

È stato un grande onore per me di conoscere Signor Cappellini e sentire tutte le spiegazioni sul progetto direttamente da lui. Lui pensa che sia importante avvicinare Tod’s al mondo del design durante Milano Design Week e lui considera Tod’s un’azienda di design. Gli è piaciuto molto collaborare con i designer giovani. Ha deciso di coinvolgere i giovani designer Italiani a fine di promuovere l’idea del Made in Italy ed è molto felice del fatto che alcuni designer abbiano collaborato con dei loro partner internazionali.

 photo IMG_3167_zps2rxnaqc1.jpg

I also met the designers and they guided me through the entire collection. The first limited edition Leo Clamp gommino that i am going to tell you about is the one inspired by leather. Giorgia and Daniele from Studio Zanellato/Bortotto re-interpreted their Leo Clamp gommino in leather trying to maintain the traditional techniques used by Tod’s with the modern and innovative tecniques. Their gommino has become a unique peace where even the buckle was made of leather.

Ho avuto anche il modo di conoscere i designer e di essere guidato da parte loro alla scoperta della collezione. La prima edizione limitata di cui vi parlerò è quella ispirata dalla pelle. Giorgia e Daniele di Studio Zanellato/Bortotto hanno reinterpretato il loro gommino Leo Clamp in pelle mantenendo le tecniche tradizionali usate da Tod’s fondendole con quelle moderne e innovative. Il loro gommino è diventato un pezzo unico dove anche la fibbia è stata fatta di pelle.

 photo Looking-for-Tods-Leo_leather-_-ZANELLATO_BORTOTTO2_zpslmbwgse9.jpg

The next one I am going to present you is the marble one, designed by Francesca Lanzavecchia and Hunn Wai. Their main idea was the symbolic meaning of marble: the eternity. They consider the Tod’s gommino an eternal accessory. Connecting marble, something very hard and cold with leather that is soft makes this shoe very special. The buckle in this case is blue and it stands for the color of their studio. Lanzavecchia and Wai are working together also on other projects and they enjoy making fusion between East and West and different cultures since Francesca comes from Italy and Hunn from Singapore.

Il prossimo gommino che vi presenterò è quello di marmo, disegnato da Francesca Lanzavecchia e Hunn Wai. La loro idea principale è stata quella del valore simbolico del marmo: eternità, perché loro considerano il gommino di Tod’s un accessorio eterno. La particolarità della loro scarpa sta nella combinazione del simbolismo di marmo, qualcosa di freddo e duro con la pelle, un materiale morbido. La fibbia ha il colore blu perché questo è il colore del loro studio. Lanzavecchia e Wai lavorano insieme anche sugli altri progetti e gli piace la fusione dell’Est e Ovest e delle culture differenti dato che Francesca viene dall’Italia e Hunn dal Singapore.

 photo Looking-for-Tods-Leo_-Marble_-Lanzavecchia_Wai_zpsc27zy7m0.jpg

Mist-O is a designer duo based between Tokyo and Milan. Their gommino was inspired by ceramic and they decided to re-interpret it using a geometrical pattern on the surface. The surface is very important on the ceramic in general and they wanted to recall the idea of the decorated surface that can be typically seen on ceramic.

Mist-O è un duo di designer che operano tra Tokyo e Milano. Il loro gommino è stato ispirato dalla ceramica e per ciò hanno deciso di reinterpretarlo usando dei pattern geometrici sulla superficie. La superficie è molto importante sulla ceramica in generale e loro hanno voluto richiamare questo idea della superficie decorata che può essere tipicamente vista sulla ceramica.

 photo Looking-for-Tods-Leo_Ceramic-_-MIST_O2-2_zpsbmpztx4c.jpg

The next material that has been used as the inspiration to re-interpret the iconic Leo Clamp was wood. Enrica Cavarzan and Marco Zavagno from ZAVEN studio got inspired by the tropical world applying some very strong colors (blue, externally) and contrast (orange). This shoe has its own perfume, an essence that revokes the scent of the wood and tropical ambients.

Il prossimo materiale che è stato usato come ispirazione per l’interpretazione della iconica Leo Clamp era il legno. Enrica Cavarzan e Marco Zavagno di studio ZAVEN sono stati ispirati dal mondo tropicale applicando dei colori forti (blu, all’esterno) e contrasto (arancione). La scarpa è anche profumata da un’essenza che richiama il profumo del legno e degli ambienti tropicali.

 photo Looking-for-Tods-Leo_Wood-_-ZAVEN2_zpsoebb0q1q.jpg

Leonardo Talarico is a Milanese designer who re-interpreted the Leo Clamp gommino inspired by the concept of metal, or more precisely titanium. His shoe represents his own style and way of designing by linearity of forms. He removed the frontal seam and he added four pins at the left and right side of gommino. He opted for blue as a colour because it’s a colour that personally belongs to him and represents him.

Leonardo Talarico è un designer milanese che ha reinterpretato il gommino Leo Clamp, ispirato da metallo, o piú precisamente titanio. La sua scarpa rappresenta il suo stilo e il modo di disegnare seguendo la linearità delle forme. Lui ha eliminato la cucitura frontale della scarpa ed ha aggiunto due spille sulla parte destra e sinistra della scarpa. Si è deciso per il blu, essendo il colore che gli appartiene e lo rappresenta.

 photo Looking-for-Tods-Leo_Metal-_-TALARICO2_zpsnk0l59pz.jpg

Find here other photos from the event and the collection and make sure to check them on my Instagram as well.

Trova qui altre foto dell’evento e della collezione e dai un’occhiata anche al mio Instagram.

 photo IMG_3202_zpso2ug44hm.jpg

 photo IMG_3255_zpswgocbzdv.jpg

 photo IMG_3262_zpswfgiv9q4.jpg

No Comments

Post a Comment